• Spedizione gratuita da € 29

  • Consegna in 1-3 giorni

  • garanzia di rimborso 60 giorno

Adattogeni: è così che le piante medicinali agiscono come agenti antistress

Adattogeni: è così che le piante medicinali agiscono come agenti antistress

Se vuoi sapere come gli adattogeni possono avere un beneficio per la salute su di te e quale ruolo svolgono nello stress, leggi questo Elementi.

Gli adattogeni sono sostanze provenienti dalle piante, cioè di origine naturale, e sono stati utilizzati da culture antiche per secoli, anche nelle tradizioni curative cinesi e ayurvediche.

Fondamentalmente, gli adattogeni dovrebbero avere l'effetto di aiutare l'organismo ad affrontare meglio i carichi stressanti ea riportare l'organismo in equilibrio.

Esistono diversi adattogeni e modi per prenderli. Le piante medicinali promettono tutte di fare qualcosa di diverso - cosa c'è dietro, diamo un'occhiata ora.

la mano tiene la foglia del ginkgo

 

Cosa sono gli adattogeni?

Sono adattogeni ingredienti attivi a base di erbeche può essere trovato in spezie, erbe, funghi e radici. Il termine deriva dalla parola latina "adaptare" e significa adattarsi o cambiare.

Questo è apparso per la prima volta nel 1947 dal farmacologo russo Nicolai Lazarev. Lazarev ha definito il termine come Sostanze che possono aumentare lo stato di resistenza allo stress aspecifica.1, 2

Gli adattogeni furono studiati per la prima volta durante la seconda guerra mondiale, come gli scienziati volevano incoraggiare i piloti per lavorare a un livello ancora più altoin modo che potessero volare ancora più velocemente e per periodi di tempo più lunghi.

Gli adattogeni sono progettati per contrastare gli effetti dello stress nel corpo. Lo stress può causare danni fisici e cambiamenti nel meccanismo del tuo organismo, ad esempio influenzando i sistemi neurologici, ormonali e immunologici.

I componenti degli ingredienti vegetali attivi hanno proprietà stimolantiche aiutano a contrastare questi effetti nocivi.

Gli adattogeni devono soddisfare i seguenti criteri:

  • non disturbano le normali funzioni fisiologiche del corpo
  • migliorare la capacità del corpo di resistere a fattori di stress ambientali
  • supportare la normalizzazione delle funzioni fisiologiche disturbate del corpo

la donna sorride felice

Come funzionano gli adattogeni nel corpo?

Gli adattogeni agiscono sull'asse HHN nel cervello (ghiandole ipotalamo-ipofisarie-surrenali), che coinvolti nella risposta allo stress siamo. Là regulieren loro a livello molecolare l'equilibrio.

Quando siamo stressati, attraversiamo tre fasi:

  • allarme
  • resistenza
  • esaurimento

Ci sono vari fattori di stress che possono influenzarciAd esempio, quando sollevi pesi mentre ti alleni, discuti con qualcuno o addirittura fai un esame.

Qual è la reazione del tuo corpo? È qui che il tuo corpo reagisce producendo ormoni simili Adrenalina rilasci, per cui il Migliora le prestazioni dei tuoi muscoli e migliora la tua capacità di concentrazioneconcentrarsi sul compito nella fase di resistenza.

Come risultato di questa difesa ti senti più chiaro e senti più energiaper superare la risposta allo stress. Poi entri nella fase di esaurimento e ti stanchi. Gli adattogeni lavorano nella fase di resistenza permettendo di rimanere più a lungo nella fase di resistenza.

donna stressata guarda in lontananza

Se riesci ad adattarti allo stress, non solo funzioni meglio, ma ti senti anche meglio, anche quando qualcosa ti sta stressando. Se sei stressato, la tua ghiandola surrenale assicura il rilascio dell'ormone dello stress Cortisolo e ti stimola ad affrontare lo stress.

Tuttavia, se ciò accade troppo spesso e in larga misura, ha un impatto negativo sulla tua salute mentale e fisica, ad esempio aumentando di peso o addirittura portando a uno Burnout.

Con l'aiuto degli adattogeni puoi provare a ridurre i fattori di stress, perché questo riduce la produzione di ormoni dello stress come il cortisolo ei loro effetti negativi su di te.

Inoltre, gli adattogeni possono aiutare indirettamente con altri problemi di salute come dolore, problemi digestivi, insonnia e molto altro.

Denner Lo stress innesca una serie di reazioni fisicheche, tra le altre cose, influenzano la funzione immunitaria, gli ormoni, il sistema cognitivo funzionale del cervello e il ritmo circadiano, cioè il tuo orologio interno.

Nel peggiore dei casi, questo può portare a malattie croniche, che sono spesso accompagnate da infiammazione. Come puoi vedere, gli adattogeni sono dei veri antistress!

l'uomo è sopraffatto dai compiti

Quali sono i benefici per la salute degli adattogeni?

Gli adattogeni possono essere molto efficaci nell'alleviare lo stress, ma possono avere anche altri benefici per la salute. Chi può aiutare gli adattogeni?

La ricerca ha scoperto che adattogeni promuovere il benessere generale può essere utilizzato come supplemento ad altri farmaci per determinati problemi di salute. Ma dovresti chiarire sempre con un medico in anticipo per escludere possibili effetti collaterali.

Per uno, è stato dimostrato che gli adattogeni Aiuta le persone con malattie cardiovascolari e alcuni disturbi neurologici, soprattutto quelli che possono diventare più comuni con l'età, come la demenza.

Successivamente, gli ingredienti vegetali delle piante possono morire Promuove la chiarezza mentale nelle persone con molti problemi di salute.

Lo stesso studio ha scoperto che lo era aumenta l'attività e la produttivitàse usato con antidepressivi senza effetti collaterali gravi documentati. Può anche aiutare le persone a controllare malattie come B. malattie infettive come l'influenza per sentirsi di nuovo più energici più velocemente.

la donna sorride alla macchina fotografica

L'adattogeno è diventato il più utile Schisandra nelle persone con esaurimento generale e scarse prestazioni fisiche e mentali trovato.

Esso ha Ha anche dimostrato di essere utile in alcuni disturbi neurologici, disturbi mentali come la schizofrenia e nel miglioramento della funzione polmonare.

Una delle proprietà uniche di Schisandra è che il corpo a differenza di altri stimolanti, come la caffeina, non una tolleranza così in fretta è costruito e diventi in qualche modo dipendente da esso. Quindi puoi usare Schisandra in modo efficace nello stesso dosaggio.3

I risultati degli studi disponibilien suggeriscono che gli adattogeni sono davvero utili per Sintomi di fatica e ridurre la fatica.  Gli adattogeni possono ridurre il consumo di caffeina.

 

Quali sono gli adattogeni?

Vediamo ora se tutti gli adattogeni sono uguali e in quali piante si trovano principalmente sostanze vegetali adattogene. In questo modo puoi scoprire quale adattogeno potrebbe essere il migliore per il tuo problema.

  • Ashwagandha
  • Astragalo / tragacanto
  • Brahmi
  • Cordyceps
  • Ginseng
  • Gojibeeren
  • Kurkuma
  • Maca
  • Reishi
  • Radice di rosa
  • schisandra
  • Radice di liquirizia
  • Radice di taiga
  • Tulsi o basilico santo
  • Erba dell'immortalità

Radici e polvere di Ashwagandha 

Ashwagandha (Withania somniferia) Conosciuto anche come bacca addormentata, si ritiene che riduca lo stress e l'ansia. Può anche aumentare la funzione cerebrale4, livelli di zucchero nel sangue e cortisolo5 e aiuta con la depressione.6

Astragalus o tragacanth (Astragalus membranaceus) è noto per il suo effetto antifatica ed è stato a lungo utilizzato in combinazione con altre erbe nella medicina tradizionale cinese (MTC), anche per rafforzare il sistema immunitario.7

Brahmi (Bacopa monnieri) Secondo una ricerca di scienziati indiani, i suoi estratti agiscono anche nell'organismo come un adattogeno, che con il suo effetto calmante può aiutare con i fattori di stress aiutando a ripristinare l'omeostasi.18


Cordyceps (Cordyceps militare)
può aumentare la resistenza dell'allenamento, motivo per cui le tue prestazioni atletiche possono essere migliorate dai funghi aumentando potenzialmente il consumo di energia e ossigeno durante l'allenamento.8

Ginseng (Panax ginseng) è noto da migliaia di anni e ha proprietà adattogene che dovrebbero aiutarti a far fronte meglio allo stress.

Inoltre, gli ingredienti vegetali di Panax Ginseng migliorano le funzioni cognitive. Studi con Panax ginseng hanno riscontrato un effetto positivo sulle funzioni cardiache e polmonari e sul miglioramento della disfunzione erettile.9

radici di ginseng su una tavola di legno

Bacche di Goji (Lycium barbarum) aumentare le prestazioni energetiche, fisiche e mentali, aumentare la sensazione soggettiva di benessere generale, migliorare le prestazioni fisiche e mentali, migliorare la funzione gastrointestinale e migliorare la qualità del sonno. Un vero tuttofare tra gli adattogeni!10

Curcuma (Curcuma longa) si dice che aumenti la funzione cerebrale e allevia la depressione.11 La curcuma contiene anche molte vitamine.

Maca (Lepidium meyenii) Come altri adattogeni, rafforza il sistema immunitario e riequilibra gli ormoni. Può supportare i tuoi livelli di energia e la salute surrenale. 

Reishi (Ganoderma lucidum) è un fungo medicinale e noto anche come porling laccato lucido. Come adattogeno, dovrebbe rafforzare il sistema immunitario.17

Radice di rosa (Rhodiola rosea) è un adattogeno che dovrebbe prevenire l'affaticamento fisico e mentale, quindi può contribuire a migliori prestazioni mentali. Se sei stressato, stanco ed esausto, puoi utilizzare il principio attivo della radice di rosa per rilassarti.

Pianta di radice di rosa con sangue

Schisandra (Schisandra chinensis) aumenta la resistenza, le prestazioni mentali e la capacità di concentrazione.12

Radice di liquirizia (Glycyrrhiza glabra) riduce lo stress ed è ora utilizzato per trattare malattie come bruciore di stomaco, vampate di calore, tosse e infezioni batteriche e virali.13

Radice di taiga (Eleutherococcus senticosus) migliora l'attenzione e la concentrazione e previene anche l'affaticamento mentale. Quindi puoi prenderlo se soffri di scarsa concentrazione e sei rapidamente esausto.14

Tulsi o basilico santo (Ocimum sanctum) è usato per ridurre lo stress fisico e mentale e per alleviare l'ansia e la depressione legate allo stress.15

Mortalità Erba (Gynostemma pentaphyllum) non ti darà la vita eterna. L'erba con il nome promettente è nota per il suo effetto di riduzione dello stress e si dice che aumenti la resistenza.16

la donna sorride felice

Potete trovare informazioni più dettagliate nel libro "Adaptogenic Herbs" di David Winston. Winston spiega nel suo lavoro come utilizzare gli adattogeni per aumentare la resistenza del corpo alle influenze dannose.

Descrive ulteriormente la storia dell'uso dei rimedi erboristici, nonché le proprietà, la produzione e il dosaggio di ciascuna erba. Se vuoi affrontare l'argomento in modo ancora più intenso, possiamo consigliarti "Erbe adattogene".

 

Adattogeni: cosa devo considerare durante l'assunzione?

Gli adattogeni sono disponibili in diverse forme: capsule, compresse, polveri, tinture, tè. Puoi anche aggiungere adattogeni ai tuoi alimenti, ad esempio in polvere, come frullati, zuppe o condimenti per insalata. Può essere assunto quotidianamente o secondo necessitàse, ad esempio, stai attualmente soffrendo di situazioni stressanti.

Puoi acquistare adattogeni come polveri, tè e altri senza prescrizione medica come integratori alimentari. Questi sono disponibili in molti negozi di alimenti naturali, nelle farmacie o online.

 

Effetti collaterali degli adattogeni

Ogni pianta può essere allergico o causare disturbi gastrointestinali in alcune persone. È possibile che alcuni adattogeni possano interferire con i farmaci da prescrizione e non consigliato a persone con determinate condizioni mediche.

A meno che tu non abbia un'allergia o stia assumendo altri medicinali, gli adattogeni sono sicuri da usare, se ti attieni alla quantità raccomandata e ci sono pochissimi effetti collaterali indesiderati.

Tuttavia, la radice di rosa (Rhodiola rosea) può causare lievi vertigini, secchezza delle fauci, disturbi del sonno o nervosismo in alcune persone a causa del suo lieve effetto stimolante. Le donne in gravidanza o in allattamento dovrebbero anche evitare l'ashwaganda (bacca addormentata), la schisandra e il basilico santo.

In ogni caso, è sempre consigliabile che tu Parla con il tuo medico sull'uso degli adattogeni.

 Funghi Reishi

Conclusione

Gli adattogeni sono composti vegetali naturali che ne regolano uno effetto positivo sull'equilibrio delle funzioni del tuo corpo possono avere. I principi attivi degli adattogeni sono noti principalmente per il loro effetto di supporto come antistress e lo sono stati per migliaia di anni, ad es. B. Sono usati nella medicina tradizionale cinese.

Inoltre, gli adattogeni hanno proprietà che contro la stanchezza e la debolezza fisica agire anche tu effetti antidepressivi e agire come Stimolante sul sistema nervoso centrale. Gli adattogeni possono essere utilizzati quando si applica il capacità mentale e aumentare la consapevolezza.

Gli adattogeni ci aiutano a rimanere più a lungo nella fase di resistenza e ad avere un effetto stimolante inibendo l'esaurimento. Invece di “crollare” in mezzo a situazioni stressanti, un'attività o un evento. Puoi usare capsule o polvere, per esempio.

Cosa ne pensate di tali piante medicinali, sono veri miracoli o le trovate sopravvalutate? Hai già usato adattogeni per lo stress? Raccontaci delle tue esperienze su Instagram @ahead_nutrizione.

Se non vuoi più perdere i nostri nuovi post sul blog,  Iscriviti alla nostra Newsletter e ricevere informazioni e notizie interessanti sui nostri prodotti e promozioni.

 

[1] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6240259/

[2] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14414794/

[3] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3991026/

[4] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28471731/

[5] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23125505/

[6] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23439798/

[7] https://www.nccih.nih.gov/health/astragalus

[8] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3121254/

[9] https://www.karger.com/Article/FullText/480042

[10] https://www.liebertpub.com/doi/abs/10.1089/acm.2008.0004

[11] https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0006899306027144

[12] https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S037887410800216X?via%3Dihub

[13] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6836258/

[14] https://www.eurekaselect.com/69852/articolo

[15] http://nopr.niscair.res.in/bitstream/123456789/12818/4/IJTK%2010(4)%20668-671.pdf

[16] http://www.medwelljournals.com/abstract/?doi=javaa.2012.1627.1632

[17] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16230843/

[18] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/10815010/